Notizie da S.M. Leuca

"Lo stabilimento a Leuca? Tutte in regola le autorizzazioni e le concessioni"

La risposta arriva dal lido dopo le richieste di Bonelli e le rassicurazioni di Emiliano. Illustrato tutto l'iter per la realizzazione

SANTA MARIA DI LEUCA – Lo stabilimento? E’ tutto in regola. Dopo la lettera di Angelo Bonelli, coordinatore nazionale dei Verdi, e la risposta del presidente regionale Michele Emiliano, che gli ha rassicurato controlli degli uffici preposti (e controlli, in effetti, già sabato vi sono stati, a quanto pare senza che sia stato riscontrato sul momento alcun problema), arriva la replica della G e B Srl, società che gestisce un nascente lido sul lungomare di Santa Maria di Leuca che, tramite il proprio avvocato, Francesco Legittimo, intende fare chiarezza sul nodo principale della vicenda.

“Non corrisponde al vero l'affermazione secondo cui il permesso di costruire sarebbe stato rilasciato in data precedente rispetto alla concessione demaniale”, chiarisce, a tal proposito, il legale. Questo, in particolare, in risposta a una domanda precisa che ha posto al presidente Emiliano il coordinatore Bonelli.

Il legale, infatti, precisa che la società è titolare della “concessione demaniale marittima numero 2 del 3 aprile 2017, rilasciata dal Comune di Castrignano del Capo, in virtù di sub-ingresso alla concessione demaniale marittima numero 2/16 originariamente intestata”  a un’altra persona. Ne consegue che in seguito, la G e B Srl abbia richiesto la voltura del permesso a costruire numero 121 del 21 dicembre 2016 ricadente sempre al precedente soggetto.

Ergo, con un provvedimento del 6 aprile 2017, il dirigente dell’Utc del comune di Castrignano del Capo ha autorizzato la voltura alla G e B Srl del permesso a costruire. “Ogni affermazione  in merito ad una presunta irregolarità del procedimento si appalesa del tutto infondata”, spiega quindi l’avvocato, precisando che “il progetto è del tutto rispettoso  delle  previsioni  urbanistiche dettate con riferimento al lotto di terreno” e aggiungendo che ha anche “conseguito la prescritta autorizzazione paesaggistica rilasciata dall'Unione dei Comuni di Tricase e  Castrignano  del Capo”. Nessun problema, dunque, per lo stabilimento che dovrebbe aprire i battenti nei prossimi giorni.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Si allontana, attraversa la litoranea e raggiunge la scogliera: paura per un bimbo di 3 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento