Notizie da S.M. Leuca

"Salviamo promontorio di Leuca da un altro santuario"

Prosegue senza sosta l'iniziativa promossa dalla sezione Sud Salento di Italia Nostra in merito al progetto per la costruzione di un altro Santuario a Santa Maria di Leuca, a ridosso dell'esistente

santuario
Prosegue l'iniziativa promossa dalla Sezione Sud Salento di Italia Nostra in merito al progetto per la costruzione di un altro Santuario a Santa Maria di Leuca, a ridosso di quello esistente, attraverso la
sottoscrizione dell'appello per la salvaguardia del promontorio e del santuario rivolto al Rettore e al Sindaco di Castrignano del Capo perché ritirino il progetto presentato e approvato dal consiglio comunale con la delibera del 28/11/2008, n. 32.

L'opera infatti, per la sua collocazione, dimensionamento e caratteristiche (sorgerebbe su un'estensione di 2600 metri quadrati e occuperebbe una volumetria di 22mila metri cubi) andrebbe a deturpare irrimediabilmente le peculiarità ambientali, paesaggistiche e architettoniche del luogo e, soprattutto, il valore religioso e culturale che riveste. Inoltre, l'intervento andrebbe a ricadere su un'area sottoposta a vincoli paesaggistici, archeologici e naturali, visto che insiste sul perimetro del Parco Otranto - Santa Maria di Leuca.

L'iniziativa sta già registrando i primi significativi risultati. Sono circa mille ad oggi coloro che hanno sottoscritto l'appello, tra questi si registrano le adesioni dei registi Edoardo Winspeare e Massimo Fersini, il gruppo musicale dei Sud Sound System, i professori, già parlamentari,
Gianni Mattioli e Massimo Scalia, i professori Nardino La Puma e Cosimo Pagliara dell'Università di Lecce, il presidente del CSV Salento Luigi Russo, l'assessore provinciale Carlo Madaro, il presidente regionale di Legambiente Francesco Tarantini, il vicepresidente del Consiglio
Provinciale Salvatore Negro e i consiglieri provinciali Donato Margarito e Pasquale Gaetani.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' doveroso far presente che il consiglio comunale di Castrignano del Capo ha proceduto all'approvazione della delibera senza alcun coinvolgimento di Italia Nostra. Risale ai primi di gennaio 2008 infatti la nostra richiesta di partecipazione al procedimento amministrativo della quale, lo stesso comune, non ha dato alcun riscontro. Questo omesso coinvolgimento dovrebbe inficiare la validità della delibera di variante allo strumento urbanistico adottata dal Consiglio Comunale nella seduta del 28 novembre 2008. L'invito a quanti intendono sottoscrivere l'appello è di mettersi in contatto con la sezione di Italia Nostra attraverso i seguenti recapiti: fax 0833/593264; cell 360 32 27 69; o per posta elettronica sudsalento@italianostra.org

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento